CercaWebcamMeteoImpianti
VAL DI FIEMME PROTAGONISTA
HOST VENUE SCI NORDICO
01
02
03
04
05
discipline

Il coronamento della lunga «carriera» nello Sci Nordico della Val di Fiemme è rappresentato dall’assegnazione di tali discipline in occasione delle Olimpiadi e Paralimpiadi Invernali Milano Cortina 2026. La Val di Fiemme, con gli stadi iridati del Fondo a Lago di Tesero e del Salto a Predazzo, sarà Host Venue per le discipline nordiche (Sci di Fondo, Combinata Nordica, Salto Speciale) oltre che per le Paralimpiadi di fondo e biathlon.

Giochi Olimpici invernali Milano Cortina 2026 approderanno in Italia dal 6 al 22 febbraio 2026, mentre l'appuntamento con le Paralimpiadi sarà dal 6 al 15 marzo 2026

Il 2023 è stato un anno importante per il Comitato Organizzatore Nordic Ski Val di Fiemme: il 17 maggio scorso è stato infatti siglato l’accordo con la Fondazione Milano Cortina 2026. Un passaggio che conferma il profondo legame che la Fondazione ha con i propri territori, elemento chiave per i Giochi di Milano Cortina 2026. La collaborazione con il Comitato Nordic Ski Val di Fiemme rappresenta la continuità e la costanza che la Fondazione Milano Cortina 2026 intende mantenere nel rapporto con i soggetti locali, ricchi di eccellenze e unicità. Un’espressione di fiducia che la Fondazione pone nei confronti dell’esperienza delle realtà coinvolte, con una profonda conoscenza di tutti gli aspetti organizzativi legati alla realizzazione di grandi eventi, quali i Campionati del Mondo e la Coppa del Mondo. “L’accordo sottoscritto con la Fondazione Milano Cortina 2026 – aggiunge Bruno Felicetti, Presidente Esecutivo del Comitato Nordic Ski Val di Fiemme – rappresenta un passaggio fondamentale per la programmazione dell’organizzazione del Grande Evento dei Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali del 2026. Permette al nostro Comitato Organizzatore di attivare la complessa macchina organizzativa e di coinvolgere da subito gli oltre mille volontari che collaboreranno con noi per il successo dell’evento attraverso varie tappe di avvicinamento. È altresì un riconoscimento di tanti anni di impegno (oltre 35 anni) del Comitato Nordic Ski Val di Fiemme nella realizzazione di eventi Internazionali e il coronamento di un sogno per l’intera Val di Fiemme con tutte le componenti Pubbliche e private e per il Trentino”.

  • In Val di Fiemme verranno assegnate il 32% delle medaglie delle Olimpiadi e Paralimpiadi Milano Cortina 2026, organizzando in totale 60 gare: 21 gare Olimpiche e 39 gare Paralimpiche
     
  • Con l’assegnazione delle Olimpiadi 2026, la Val di Fiemme diventa l’unica località nel circuito dello Sci Nordico, insieme ad Oslo e Sapporo, ad avere ospitato tutti gli eventi più importanti del circo bianco: Olimpiadi, Mondiali e Coppa del Mondo!
     
  • Con gli ammodernamenti e la ristrutturazione in vista delle Olimpiadi Milano Cortina 2026 gli stadi di Predazzo Lago di Tesero potranno puntare a diventare Centro Federale FISI per la preparazione dello Sci Nordico, garantendo agli atleti un centro di allenamento all’avanguardia, s
     

  • Franco Nones (di Castello di Fiemme) nella 30km di fondo ai Giochi Olimpici Invernali di Grenoble 1968 ha conquistato la prima medaglia d'oro per lo sci di fondo italiano: un risultato strabiliante che segna una svolta nel mondo dello sci di fondo, fino a quel momento regno incontrastato dei giganti svedesi, norvegesi, finlandesi e russi. Il caso ha voluto che Franco Nones quel giorno indossasse proprio il numero 26! 
     
  • Giorgio Vanzetta, originario della Val di Fiemme, è uno degli atleti olimpici più medagliati nello Sci di Fondo italiano, con ben 4 medaglie olimpicheoro nella staffetta di Lillehammer 1994argento nella staffetta di Albertville 1992, Olimpiade in cui a conquistato anche 2 bronzi individuali, nella 50km e nell'inseguimento.
     
  • Anche Cristian Zorzi, chiamato "Zorro" per il suo carattere esuberante, è originaro della valle trentina, con ben 3 medaglie olimpiche conquistate nello Sci di Fondo: bronzo nella sprint di Salt Lake City 2002, dove ha conquistato anche un argento nella staffetta, mentre l'oro è arrivato nella leggendaria staffetta di Torino 2006

Scopri di più sulla nostra storia >>>